Partenza in calo per la Borsa di Milano il primo indice Ftse Mib segna un ribasso dell’1,47%. Dopo i primi scambi la percentuale negativa viene limata fino ad arrivare poco sotto lo 0,1% dopo 45 minuti. In calo Saipem (-2,99%) e Tenaris (-2,61%). Salgono Banco Bpm (+1,97%) e Unicredit (+1,13%).

Partenza negativa anche per i mercati azionari europei: Londra in avvio segna un ribasso dell’1,2%, Parigi dell’1,1% e Francoforte dello 0,9%.

Seduta pesante per i listini azionari asiatici, che seguono lo scivolone di Wall street. Tokyo ha chiuso in calo dell’1,1%.

Prezzo del petrolio sempre attorno a quota 40 dollari in avvio dei mercati europei: il Wti segna una limatura dello 0,3% rispetto agli ultimi prezzi dei listini Usa di ieri a 39,78 dollari al barile. Il Brent segna 41,48 dollari al barile contro la chiusura precedente a 41,77.

Nei cambi partenza poco mossa per l’euro sui mercati telematici in avvio della giornata: la moneta unica scambia a 1,165 dollari contro quota 1,166 registrata dopo la chiusura di Wall street di ieri. Anche l’euro-yen è sostanzialmente stabile a 122,766.

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco è in aumento a 140 punti base. Il rendimento è a +0,88%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.