Frenano nel finale anche le principali borse europee, pur rimanendo in territorio positivo, a differenza degli indici Usa. Milano si conferma la migliore: l’indice Ftse Mib ha guadagnato lo 0,54% a 18.895 punti. All Share +0,49% a 20.704,72.

Seguono Londra (+0,85%), Francoforte (+0,75%), Parigi (+0,12%).

A Piazza Affari in luce Fca (+2,83%), la migliore del listino, ed Eni (+2%). Tengono Banco Bpm (+0,34%), che lascerebbe a Unicredit (-1,87%) l’onere di subentrare al Tesoro in Mps (+3,4%). Bene anche Unipol (+1,68%). Giù Leonardo (-3,02%).

Si muovono contrastati il barile di greggio (Wti +) e l’oro ( 1.905 dollari l’ oncia).

Lo spread Btp/Bund chiude a 136 punti base, con il rendimento del Btp decennale a 0,87%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.