Avvio di seduta positivo per la Borsa di Milano. Il Ftse Mib sale dello 0,11% a 18.928 punti. L’indice principale però vira in negativo dopo i primi scambi. In calo Pirelli (-1,63%), Campari (-1,55%) e Ferrari (-1,4%), in rialzo Banco Bpm (+3,65%) e Saipem (+1,74%).

Avvio di seduta contrastato per le principali borse europee. Londra guadagna lo 0,14% a 5.830 punti, Parigi cede lo 0,16% a 4.754 punti, mentre Francoforte sale dello 0,07% a 12.615 punti.

Borse contrastate nell’ultima seduta della settimana. Tra quelle in rialzo Tokyo (+0,48%).

In calo a 25 punti base la fiducia dei consumatori nel Regno Unito, dove oggi viene diffuso il bollettino trimestrale della Banca d’Inghilterra. In arrivo la fiducia delle aziende e dei consumatori in Italia, i prestiti alle famiglie nell’Ue e i disoccupati in Francia. Dagli Usa sono attesi gli ordini di beni durevoli e il discorso del presidente della Fed di New York John Williams, membro del Fomc.

Avvio stabile per il prezzo del petrolio. Il greggio Wti del Texas segna 40,3 dollari al barile mentre il Brent del Mare del Nord passa di mano a 41,94 dollari.

Nei cambi partenza senza scosse per l’euro sui mercati valutari. La moneta unica è a quota 1,1671 dollari. L’euro-yen è stabile a 122,986 (-0,04%).

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco, dopo un’apertura in leggero aumento a 138 punti base, è in calo a 137 punti. Il rendimento è a +0,86%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.