Le Borse europee aprono in rialzo con i dati positivi della produzione manifatturiera degli Stati Uniti. Sui mercati torna un clima di moderato ottimismo circa la ripresa economica mentre si è in attesa del Beige Book della Fed statunitense. Sullo sfondo resta l’attenzione verso la sperimentazione dei vaccini per il coronavirus.

Avviano le contrattazioni in terreno positivo Londra (+0,93%), Francoforte (+0,49%), Parigi (+0,64%) e Madrid (+0,23%). In rialzo anche la Borsa di Milano con il primo indice Ftse Mib che guadagna lo 0,52% a 19.696 punti.

A Piazza Affari in evidenza Atlantia, che corre in vista del cda di domani che esaminerà il percorso sulla vicenda di Autostrade per l’Italia. Il titolo non è entrato subito alle contrattazioni non riuscendo a fare prezzo per eccesso di rialzo. Successivamente sono iniziati gli scambi che hanno portato a un guadagno del 7,2% a 14,45 euro. Tra i migliori rialzi anche Moncler (+2,65%) e Cnh (+2,52%).

In Asia la Borsa di Tokyo termina la seduta col segno più, sostenuta dai dati incoraggianti sulla attività manifatturiera in Usa. L’indice Nikkei mette a segno un rialzo dello 0,47% a quota 23.247,15, aggiungendo 109 punti.

I cambi: euro in lieve calo sul dollaro in avvio di mattinata. La moneta unica europea passa di mano a quota 1,1907 contro il dollaro a fronte del valore di 1,1912 di ieri sera a New York. Sullo yen la moneta unica scende a quota 126,24.

In rialzo le quotazioni del petrolio sul mercato after hour di New York. ll greggio Wti
passa di mano a 43,17 dollari al barile (+0,96%). Il Brent si attesta 45,98 dollari al barile (+0,83%).

L‘oro è in calo sui mercati internazionali. Il metallo prezioso con consegna immediata cede
l’1,3% e si attesta a 1.964 dollari l’oncia.

Spread Btp/Bund in calo a 141 punti base, rendimento del Btp a 1,07%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.