I rappresentanti sindacali di Filt-Cgil, Uiltrasporti, Fast Confsal e Orsa Ferrovie hanno incontrato in videoconferenza l’assessore regionale ai Trasporti sul tema del sovraffollamento dei treni.

Le parti hanno ribadito alla Regione Liguria la necessità dell’intervento delle forze dell’ordine laddove non venga rispettata la distanza di un metro a bordo treno o l’utilizzo delle mascherine, “condizioni assolutamente necessarie per scongiurare la recrudescenza dell’epidemia”, si legge nella nota sindacale.

“Il criterio della responsabilità individuale – prosegue la nota – risulta al momento assolutamente insufficiente”.

Il sindacato ha inoltre chiesto alla Regione di farsi parte attiva con Trenitalia perché “vengano rinforzati gli addetti a terra che governino i flussi ai treni ed effettuino la controlleria che a bordo non può più essere effettuata a causa del sovraffollamento”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.