«In fatto di rallentamenti nelle costruzioni la pubblica amministrazione è solo una parte del problema. Il 40% delle opere edili in Italia è fermo perché le imprese di costruzioni si fanno la guerra tra loro, molte volte anche strumentalmente tramite ricorsi. È una gestione che va modificata e Fincantieri Infrastructure vuole dare un contributo di serietà al settore».

Lo ha detto l’amministratore delegato di Fincantieri Infrastructure Marcello Sorrentino ai Magazzini del Cotone per presentare la costruzione del nuovo ponte sul Polcevera.

«Il contributo di Fincantieri – ha aggiunto Sorrentino – va letto anche in questa logica: offrire al Paese un ulteriore elemento per colmare parzialmente il gap del settore delle costruzioni».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.