Costa Crociere ha ottenuto la certificazione volontaria Biosafety Trust Certification (relativa alla prevenzione del rischio biologico a bordo delle navi) da parte del Rina, la società di verifica, classificazione e certificazione delle navi.

Il processo di certificazione, svolto attraverso audit, prende in considerazione tutti gli aspetti della vita di bordo, dai servizi alberghieri, alla ristorazione, dal fitness alle aree relax, e delle operazioni a terra, come ad esempio le procedure di imbarco e lo svolgimento delle escursioni, valutando la rispondenza del sistema di ogni nave alle procedure finalizzate alla prevenzione e al controllo delle infezioni.

Per ottenere la certificazione del Rina sono stati creati moduli di formazione specifici per l’equipaggio, spiega Costa, “nel rigoroso rispetto dei nuovi protocolli sanitari e del relativo sistema di gestione di bordo messo in atto dalla compagnia”. Questi programmi di formazione vanno a rafforzare le procedure introdotte a bordo con il Costa Safety Protocol, il nuovo protocollo sanitario sviluppato da Costa, con il supporto scientifico di esperti indipendenti, in risposta alla situazione Covid-19.

E proprio in base alla situazione epidemiologica e considerato il parere degli esperti, dalla prima partenza di Costa Deliziosa, prevista per il 6 settembre da Trieste, e a seguire su tutte le navi che ritorneranno successivamente operative, la compagnia svolgerà il test diagnostico antigenico con tampone a tutti gli ospiti imbarcanti.

Lo svolgimento del test sarà gestito all’interno delle più ampie procedure di pre-imbarco che sono state definite in base ai protocolli delle autorità sanitarie e del Costa Safety Protocol.

L’effettuazione del test antigenico con tampone rapido permetterà di individuare eventuali casi sospetti di virus Sars-Cov-2, che potranno essere sottoposti a un test Pcr per le verifiche più approfondite, per stabilire se l’ospite è idoneo a salire a bordo. La compagnia ha anche predisposto per i propri ospiti la possibilità di sottoscrivere una copertura assicurativa dedicata, con servizi specifici in caso di necessità.

Il ritorno delle crociere Costa sarà progressivo e all’insegna della massima sicurezza per ospiti, equipaggi e comunità di destinazione. Per questo la compagnia ha scelto di offrire itinerari solo in Italia, riservati esclusivamente a ospiti italiani, per le sue crociere di settembre.

La prima nave a salpare il 6 settembre sarà Costa Deliziosa, che ogni domenica, sino al 27 settembre, offrirà crociere da Trieste alla scoperta di Bari, Brindisi, Corigliano-Rossano, Siracusa e Catania. Seguirà Costa Diadema, il 19 settembre 2020, che effettuerà una crociera di sette giorni da Genova nel Mediterraneo occidentale, per visitare Civitavecchia/Roma, Napoli, Palermo, Cagliari e La Spezia.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.