Avvio cauto per le Borse europee, in attesa dei dati macroeconomici della giornata e di fronte alle incertezze sui rapporti Cina-Usa e sugli sviluppi della pandemia da Coronavirus.

Francoforte apre a +0,34%, Londra +0,10%, Parigi -0,25%, a Milano Ftse Mib cede lo 0,24%. Poco mosso lo spread Btp/Bund che alle 9.30 si attesta su 147 punti (+0,55%)

A Piazza Affari il testa al Mib si pone Bper che intorno alle 9.30 registra +1,31%, mentre Pirelli (-1,14% segna il valore più basso.

Le Borse asiatiche hanno chiuso in ribasso, con Tokyo -0,39%), Shenzhen -1,4%, Shanghai -0,9%, Hong Kong -1,7%). Negativa anche Mumbai (-0,2%) mentre è in rialzo Seul (+0,4%).

L’euro sul dollaro viene scambiato a 1,1846 a fronte del valore di 1,1874 di ieri sera dopo la chiusura di Wall street. Sullo yen la divisa europea sale a 125,04.

L’oro chiude la settimana mantenendosi sui prezzi record conquistati oltre la soglia dei 2.000 dollari l’oncia. Sui mercati asiatici le quotazioni scendono lievemente a 2.060 dollari l’oncia (-0,1%).Il petrolio apre in moderato calo sul mercato after hour di New York. Il greggio Wti passa di mano a 41,89 dollari al barile (41,95 ieri sera a New York). Il Brentsegna -0,7% a 45,05 dollari al barile.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.