Apertura debole per le borse europee, mentre Wall Street ha terminato con un calo dello 0,38% sul Dow Jones e Nasdaq 100 ha terminato le contrattazioni in calo dell’1,89%. Milano ha segnato in avvio -0,18%, Parigi -0,2%, -0,23%), Londra +0,03%. Lo spread Btp/Bund è partito con 142 punti (-0,13%).

I listini asiatici hanno chiuso contrastati. Tokyo ha guadagnato lo 0,41%, e Seul lo 0,57%. In calo Taiwan (-0,86%) e Sidney (-0,11%), Hong Kong registra +0,78%, Shanghai -0,97% e Mumbai (-0,17%) ancora in fase di contrattazioni.

A Piazza Affari in evidenza Bper Banca (+1,62% alle 9.30).

L’euro sul dollaro ha aperto in lieve calo, a 1,1727 (1,1731 ieri sera dopo la chiusura di Wall street). Sullo yen la divisa europea sale a 125,15.

Quotazioni del petrolio in rialzo dopo il calo di ieri sul mercato after hour di New York. I contratti sul greggio Wti con scadenza a settembre guadagnano lo 0,4% a 41,79 dollari al barile . Il Brent sale dello 0,5% a 44,74 dollari

Arretra l’oro, dopo un lungo rally, sui mercati asiatici a fronte di un aumento dei rendimenti dei Treasury Usa . Il metallo prezioso ha perso n una sola seduta l’1,56% attestandosi sui 1.882 dollari l’oncia.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.