Apertura in rialzo per la Borsa di Milano: il Ftse Mib guadagna lo 0,67% a 19.974 punti. Limitati i ribassi tra i titoli: Bper Banca perde lo 0,5%, guadagni per Telecom Italia (+2,62%), Diasorin (+2,26%) e Cnh Industrial (+1,92%).

Apertura positiva per le principali Borse europee, con Londra chiusa per festività. La migliore è Parigi (+0,77%) a 5.041 punti e Francoforte (+0,54%) a 13.103 punti.

Borse asiatiche in rialzo. A Tokyo il Nikkei ha chiuso in rialzo (+1,1%).

Oggi dagli Usa è atteso il discorso sulla politica monetaria del vicepresidente della Fed Richard Clarida. In Europa attesi gli indici dei prezzi alle importazioni della Germania e una serie di indici in Spagna, per l’Italia il Pil trimestrale e annuale, con una serie di dati Istat, dai conti economici del secondo trimestre alla stima provvisoria sui prezzi al consumo.

In rialzo il petrolio sul mercato after hour di New York. ll greggio Wti viene comprato a 43,01 dollari al barile (+0,3%). Il Brent si attesta 46,1 dollari al barile (+0,6%).

Nei cambi euro in rialzo sul dollaro in apertura di mattinata. La moneta unica europea viene scambiata a quota 1,1901, in lieve rialzo rispetto alla chiusura a 1,1894 di venerdì a New York. Rispetto allo yen l’euro passa di mano a 125,72.

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco è in lieve aumento: dopo l’apertura a 144 punti base + arrivato a 146. Il rendimento è a +1,05%

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.