Apertura positiva per le principali Borse europee. A Parigi l’indice Cac 40 avanza dello 0,61% a 4.905 punti, a Francoforte il Dax sale dello 0,77% a 12.744 punti mentre a Londra il Ftse 100 segna un progresso dello 0,1% a 6.039 punti.

Positiva anche Piazza Affari, con l’indice Ftse Mib che avvia le contrattazioni in progresso dello 0,78% a 19.531 punti.

Sul fronte asiatico, la Borsa di Tokyo estende i guadagni di inizio settimana, sostenuta dai segnali incoraggianti che arrivano dalle stagione delle trimestrali in Giappone e dai dati dall’attività manifatturiera Usa in luglio, che attenuano i timori di una contrazione dell’economia globale a causa della pandemia del coronavirus. Il Nikkei mostra un progresso dell’1,70%, a quota 22.573,66, e un guadagno di 378 punti.

Per quello che riguarda il mercato valutario, lo yen è stabile poco sopra 106 sul
dollaro, e a 124,80 sull’euro.

In calo le quotazioni internazionali del petrolio. Il Wti con consegna a settembre
perde lo 0,7% portandosi a 40,71 dollari al barile, mentre il Brent con consegna ad ottobre segna -0,8% a 43,82 dollari.

Lo spread Btp/Bund apre a 158 punti base, rendimento dei decennali italiani all’1,07%.

A Piazza Affari si distinguono Fca, positiva del 3,02%, Saipem (+2,8%) e Leonardo (+2,64%). Bene anche Eni (+2,62%). In calo i titoli Recordati (-1,57%), Inwit (-1,46%), Finecobank (-1,18%).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.