Chiusura in calo per la Borsa di Milano. A Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha ceduto lo 0,88% a 20.257 punti, All Share -0,77% sul finale a 22.124,17 punti.

Gli investitori guardano soprattutto all’appuntamento di sabato tra Usa e Cina per la revisione della fase 1 degli accordi commerciali. Nonostante anche il dato positivo sull’occupazione statunitense, le borse europee chiudono fiacche: Parigi ha ceduto lo 0,61% a 5.042 punti, Londra l’1,3% a 6.198 punti e Francoforte lo 0,32% a 13.016 punti.

A Milano brillano le banche: Banco Bpm è la migliore con un guadagno del 3,5%, salgono lievemente anche Bper e Mediobanca (entrambe +0,1%). Positiva Unipol (+0,9%) dopo la semestrale con utile in crescita. Giù le utility e Telecom (-2,75%).

Giù il petrolio con il Wti -0,7% a 42,4 dollari, i cambi: euro risale a 1,183 dollari e scambia a 126,48 yen.

Lo spread tra Btp e Bund tedesco chiude a 142 punti base. Il rendimento del decennale italiano è pari all’1%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.