Apertura in rialzo per la Borsa di Milano. L’indice Ftse Mib guadagna lo 0,72% a 20.262 punti. Sugli scudi i bancari a partire da Unicredit (+3,24%) e Bper Banca (+3,08%). Sale anche Leonardo (+2,36%). In calo Interpump Group (-0,74%).

Anche le Borse europee sono positive all’avvio. Londra guadagna lo 0,39% a 6.128 punti, Parigi lo 0,3% a 5.023 punti e Francoforte lo 0,54% a 13.136 punti.

Nei mercati asiatici borse positive grazie al rialzo del dollaro sullo yen e all’inatteso dato sul Pil trimestrale tedesco (-9,7%), risultato migliore delle attese di un calo superiore al 10%. Tokyo ha guadagnato l’1,34%.

Sempre dalla Germania sono attese le aspettative economiche e la fiducia delle imprese misurate dall’Ifo, mentre dagli Usa arrivano il Redbook mensile sul commercio, gli indici dei prezzi e le vendite di abitazioni, la fiducia dei consumatori e l’indice manifatturiero della Fed di Richmond.

Quotazioni del petrolio Wti sostanzialmente in linea con la giornata di ieri a 42,61 dollari al barile, mentre il Brent viene venduto a 45,25 dollari al barile (chiusura a 45,13).

Nei cambi in aumento l’euro-dollaro (+0,22%) e 1,1816. L’euro-yen sale a 125,294 (+0,27%).

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco ha aperto in leggera diminuzione a 142 punti base. Il rendimento è a +0,97%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.