Il Comune di Vado Ligure, ha stabilito di posticipare le scadenze Tari per tutte le categorie, domestiche e non domestiche, e di ridurre del 25% la componente variabile della tariffa per le attività economiche che hanno limitato l’attività o hanno dovuto chiudere a causa dell’emergenza sanitaria in corso.

Per finanziare la riduzione tariffaria sono state utilizzate risorse comunali per circa 170 mila euro, provenienti dagli utili della discarica.

Il posticipo delle rate di pagamento è previsto con le seguenti modalità:

Utenze domestiche

Prima rata: 30 settembre 2020 per l’importo pari al 30% del dovuto secondo le tariffe 2019.

Seconda rata: 30 novembre 2020 per l’importo pari al 30% del dovuto secondo le tariffe 2019.

Terza rata: 28 febbraio 2021 conguaglio a saldo secondo le tariffe 2020.

Utenze non domestiche

Prima rata: 30 settembre 2020 per l’importo pari al 15% del dovuto secondo le tariffe 2019.

Seconda rata: 30 novembre per l’importo pari al 15% del dovuto secondo le tariffe 2019.

Terza rata: 28 febbraio 2021 conguaglio a saldo secondo le tariffe 2020.

Il piano Tari verrà sottoposto all’approvazione del consiglio comunale il 6 agosto, mentre la copertura finanziaria di 170 mila euro verrà deliberata nel consiglio comunale del 30 luglio.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.