Dal 31 luglio Tpl Linea adotterà la piattaforma PagoPA come ulteriore metodo di pagamento delle sanzioni amministrative elevate agli utenti sprovvisti di titolo di viaggio. Prosegue così il percorso di digitalizzazione avviato dall’azienda di trasporto pubblico savonese.

PagoPA è un sistema di pagamenti elettronici realizzato per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la pubblica amministrazione. Un modo innovativo e immediato per i cittadini di pagare in maniera standardizzata e non oneroso per l’azienda.

Il sistema permette l’esecuzione del pagamento scegliendo la modalità preferita, con la garanzia della rapidità e della piena trasparenza del pagamento stesso, conoscendo preventivamente i costi massimi dell’operazione da effettuare e avendo garanzia della correttezza dell’importo da pagare.

I pagamenti si possono effettuare direttamente passando attraverso il sito aziendale, cliccando sull’icona PagoPA visualizzata in home page oppure cliccando il link dedicato nella sezione “Tariffe e Sanzioni”, che rinvia alla piattaforma digitale di Regione Liguria (Nodo Regionale dei Pagamenti). Dal nodo regionale dei pagamenti si può anche stampare l’avviso di pagamento e pagare lo stesso sfruttando diversi canali: agenzie della banca, l’home banking del Psp (riconoscibili dai loghi Cbill o PagoPA), gli sportelli atm abilitati delle banche, i punti vendita di Sisal, Lottomatica e Banca 5, gli uffici postali.

La piattaforma PagoPA è un sistema di pagamenti standard adottato obbligatoriamente da tutte le amministrazioni pubbliche, da banche e altri istituti di pagamento, come previsto dall’art. 5 e dal codice dell’Amministrazione Digitale.

«Stiamo proseguendo la nostra azione di digitalizzazione dei servizi, in questo caso anche nel pagamento delle sanzioni amministrative – afferma il presidente di Tpl Linea Simona Sacone – PagoPa è un sistema semplice e standardizzato, che potrà agevolare le forme di versamento dovute all’azienda di trasporto savonese. Dopo MyCicero abbiamo scelto un’altra innovazione per Tpl Linea e proseguiremo ancora su questo percorso».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.