Parcheggi gratuiti in centro a Genova per il primo giorno dei saldi estivi, sabato 1 agosto.

Per l’intera giornata di sabato, su tutto il territorio genovese, l’amministrazione comunale ripropone la sosta gratuita nelle zone Blu Area e nelle Isole Azzurre (le aree gestite da Genova Parcheggi).

I genovesi avranno quindi l’opportunità di dedicarsi allo shopping potendo posteggiare gratuitamente per tutto il weekend, essendo libera la sosta nei giorni festivi e quindi anche nella giornata di domenica 2 agosto. Anche quest’anno aderisce all’iniziativa delle due giornate Apcoa per quanto riguarda i parcheggi di piazza della Vittoria gestiti a parcometro, con esclusione del parcheggio chiuso, disciplinato dalle sbarre lato via Diaz, e dell’autorimessa interrata.

«Per i primi saldi dopo il lockdown, oggi più che mai replichiamo l’iniziativa richiesta sin dal nostro insediamento da parte delle associazioni di categoria del commercio cittadine – sostiene l’assessore al Commercio Paola Bordilli – Invito tutti i cittadini genovesi a sostenere sempre più, in questo momento, il commercio locale e i suoi negozi approfittando anche dei saldi estivi, vivendo le vie cittadine da ponente a levante e sostenendo il tessuto commerciale di qualità di cui è ricca la nostra città».

«Una misura utile – dichiara il vicesindaco Stefano Balleari, titolare della delega ai rapporti con Genova Parcheggi – anche sotto un altro profilo: rilanciare l’immagine di una città accogliente e attenta al visitatore. Ci auguriamo che i genovesi e i turisti presenti a Genova approfittino di questa opportunità e ringraziamo Genova Parcheggi e Sistema Parcheggi-Apcoa, rispettivamente concessionario e gestore della sosta di piazza della Vittoria che rendono fattibile l’iniziativa».

Secondo le stime dell’Ufficio Studi di Confcommercio, quest’anno per l’acquisto di capi scontati ogni famiglia spenderà oltre il 40% in meno, in media 135 euro – meno di 60 euro pro capite – per un valore complessivo intorno ai 2,1 miliardi di euro.

Per Gianni Prazzoli, presidente di Federmoda Confcommercio Genova, «I saldi, seppur imbrigliati dalle restrizioni economiche e dalle mascherine, rappresentano sempre un rito collettivo che, anche in tempi di Covid-19, risponde alle attese dei consumatori, se non altro per trovare il piacere dell’affare e della soddisfazione di un desiderio o per semplice gratificazione dopo un lungo periodo di rinunce».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.