Presentato questa mattina a Bardineto il nuovo mezzo polivalente per la gestione operativa delle emergenze e della sicurezza stradale, acquistato dalla Provincia di Savona grazie al contributo di Regione Liguria, che per questo mezzo ha stanziato oltre 237mila euro nell’ambito del “Patto per la Valbormida”.

«Questo è il primo atto di quel patto stipulato con la Provincia e i sindaci lo scorso settembre – spiega il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti – una risposta concreta di fronte alle richieste del territorio sul fronte delle infrastrutture e della viabilità. Come promesso abbiamo acquistato questo mezzo polifunzionale per liberare le strade, moderno e in grado di montare sia la lama per il ghiaccio che lo spargisale: resterà in dotazione permanente alla Provincia, fisso in queste zone».

Il Patto per la Valbormida riguarda, oltre alla Regione e alla Provincia di Savona, i Comuni della valle e del versante padano del Po: Altare, Bardineto, Bormida, Calizzano, Cairo Montenotte, Carcare, Cengio, Cosseria, Dego, Giusvalla, Osiglia, Pallare, Piana Crixia, Plodio, Pontinvrea, Mallare, Massimino, Millesimo, Murialdo, Mioglia, Roccavignale, Sassello e Urbe.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.