Il Gruppo Orsero, leader nell’Europa mediterranea per l’importazione e la distribuzione di prodotti ortofrutticoli freschi, comunica di essere stato premiato in occasione di “Save the Brand 2020”, riconoscimento rivolto alle realtà che si sono distinte per il valore che negli anni sono riuscite a costruire intorno al marchio (il brand, appunto).

Il Gruppo Orsero è stato riconosciuto come migliore interprete della categoria “Innovazione di Vendita” per essersi distinto in termini di innovazione di vendita per le nuove linee di produzione di prodotti pronti al consumo, la cosiddetta IV gamma di frutta.

“Save the Brand”, giunto quest’anno alla settima edizione, è un evento organizzato da Foodcommunity.it che si pone l’obiettivo di premiare i migliori imprenditori italiani operanti nel settore Food & Beverage. Il processo di selezione dei vincitori ha tenuto in considerazione, oltre alla performance economica, criteri che includono l’innovazione, l’internazionalizzazione, le strategie di branding e comunicazione, la capacità e la velocità di cogliere i trend della domanda e la sostenibilità.

Il premio è stato consegnato a Paolo Prudenziati, presidente del gruppo, che ha commentato: «Sono orgoglioso di ricevere questo riconoscimento che valorizza il nostro impegno nell’innovazione di prodotto e servizio in un segmento, in cui crediamo molto e che ci sta dando ottimi riscontri, come quello della IV Gamma di frutta. Si tratta di frutta già lavata, tagliata a pezzi e porzionata, confezionata in comode vaschette che la rendono ideale per un consumo on the go e comoda da mangiare a casa. Altra novità, pensata sempre per andare incontro alle nuove esigenze dei consumatori, è la linea di spremute e frullati freschi smoothies, al 100% naturali. Voglio condividere questo premio con tutte le persone che lavorano in Orsero, che quotidianamente si impegnano a fornire un ottimo servizio ai nostri clienti e che, anche in un periodo particolare come quello che abbiamo appena passato, hanno fatto il possibile per garantire frutta e verdura di qualità sulla tavola di tantissime persone, in Italia e in Europa».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.