Genova tra le prime dieci città italiane che hanno acquistato più prodotti di green mobility nel 2020 su eBay. Con una crescita del 73%, Genova si piazza all’ottavo posto.

LA CLASSIFICA

Le città più green nel 2020: incremento degli acquisti su eBay

Roma (+138%)
Milano (+106%)
Torino (+84%)
Palermo (+44%)
Firenze (+131%)
Bologna (+126%)
Napoli (+81%)
Genova (+73%)
Bari (+ 132%)
Verona (+122%)

Il dato emerge da una ricerca sugli acquisti di green mobility effettuati su eBay: nei primi sette mesi del 2020 i veicoli di mobilità elettrica hanno registrato, rispetto allo stesso periodo del 2019, un incremento medio dell’88%; l’incremento è cresciuto significativamente (+220%) nella settimana del 25 maggio, in concomitanza con un ulteriore allentamento delle restrizioni del lockdown.

Tra i più apprezzati dagli italiani, i monopattini: rispetto al 2019 le vendite sono aumentate del 270%: di questi, i più ricercati e acquistati sono le versioni elettriche (+235%). Seguono le bici normali, che registrano un incremento degli acquisti dell’88,71%, rollerblade e pattini (+114%).

A favore di un futuro sempre più green, eBay e Legambiente hanno dato vita a eBay Sostenibile, la pagina del marketplace interamente dedicata a iniziative sostenibili, che promuove comportamenti e scelte di acquisto sempre più consapevoli.

Il Bonus mobilità, istituito dal governo proprio per favorire forme di mobilità alternativa, permette di acquistare anche su eBay biciclette, biciclette a pedalata assistita e monopattini elettrici nuovi o usati, usufruendo di un buono del 60% del loro costo, fino a un massimo di 500 euro.

In Italia stanno circolando oltre un milione di cicli a trazione elettro-muscolare e mezzi di micromobilità a trazione prevalentemente elettrica. Le più diffuse sono le e-bike, o biciclette con assistenza elettrica alla pedalata: negli ultimi 4 anni se ne sono vendute 700 mila e solo negli ultimi 6 mesi altre 200 mila (dati Ancma).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.