Le associazioni di categoria del turismo savonese chiedono ad Aspi danni per 6 milioni di euro. Lo si legge sul sito ufficiale di Angelo Berlangieri, presidente dell’Unione Provinciale Albergatori di Savona ed ex assessore regionale al Turismo.

Il settore turistico della provincia di Savona lancia così una diffida ufficiale ad Autostrade e al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, per chiedere di fermare l’isolamento al quale la Liguria è sottoposta “a causa dei cantieri che provocano code chilometriche e bloccando l’arrivo dei turisti in piena stagione turistica, già in parte compromessa dal Covid e dalle sue conseguenze”.

Autostrade, parte l’azione civile di Regione Liguria per chiedere il risarcimento danni

Le associazioni di categoria del turismo savonese (Upa Savona, Federalberghi Savona, Sindacato Italiano Balneari Savona, Confesercenti Savona e Faita Liguria) hanno dunque presentato congiuntamente una richiesta danni ad Aspi per 6 milioni di euro.

«Nel documento, firmato dal legale Lorenzo Cuocolo, chiediamo entro cinque giorni un piano dettagliato dei cantieri − spiega Berlangieri − con l’indicazione perentoria della fine degli interventi, oltre alle misure compensative da attuare per il turismo savonese danneggiato dai continui lavori».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.