Riapre uno dei punti di prenotazione Cup Liguria all’Ospedale Galliera.

Lo comunica la direzione dell’Ente, specificando che aprirà da domani, mercoledì 29 luglio, lo sportello Cup 1 (entrata “San Filippo” in via Volta 6).

Lo sportello sarà aperto all’utenza dalle 11 alle ore 14 tutti i giorni, da lunedì a venerdì. L’accesso inizialmente sarà contingentato (20 numeri al giorno).

Si potranno prenotare tutte le prestazioni ambulatoriali delle strutture del sistema sanitario regionale ligure, presenti sul sistema Cup Liguri.

La situazione dei punti Cup in Liguria

In Asl 3 genovese i punti sono ancora chiusi in presenza.

La prenotazione delle visite specialistiche e degli esami di laboratorio a partire da lunedì 22 giugno può essere eseguita esclusivamente attraverso una delle seguenti modalità: chiamando il numero unico regionale CUP  800 098543 (da lunedì a venerdì dalle 8 alle 18 e apertura straordinaria sabato 27 giugno, dalle 8 alle 13); presso una delle farmacie aderenti al progetto Cup dal proprio medico curante o pediatra di libera scelta (che aderisce al Progetto Cup). I prelievi a domicilio vanno prenotati contattando i distretti.

Nell’Asl 1 imperiese per la prenotazione, i canali disponibili sono: call center (800 098 543, da lunedì a venerdì, dalle 8 alle 18 e apertura straordinaria sabato 27 giugno, dalle 8 alle 13), studi dei medici di medicina generale, farmacie e sportelli Cup territoriali: Ventimiglia (via Basso 2), Bordighera (Palazzina Ex Uffici – Ospedale), Sanremo (Palafiori, corso Garibaldi 1), Imperia (Palasalute, via Lorenzo Acquarone 9), Pontedassio (via Garibaldi 154), Pieve di Teco (via V. Emanuele 235) e Diano Marina (via XX Settembre 9).
Restano temporaneamente sospese le prenotazioni presso le accettazioni degli ospedali Asl 1.

Per le prestazioni indifferibili, ovvero quelle con classe di priorità U e priorità B, per il momento anche i medici di medicina generale manterranno la possibilità di prenotare direttamente queste prestazioni, come previsto durante la fase emergenziale Covid.

È possibile prenotare l’attività specialistica ambulatoriale con classi di priorità D (differibile) e P (programmabile) delle seguenti specialità: Neurologia, Fisiatria, Otorinolaringoiatria, Dermatologia, Ortopedia, Ematologia, Cardiologia, Allergologia, Medicina sportiva, Dietologia, Psicologia, Malattie infettive, Chirurgia, Neurochirurgia, Ginecologia, Urologia, Oculistica, Nefrologia, Chirurgia vascolare, Senologia, Centro trasfusionale, Risonanza M.N. Articolare e colonna, ecografia, RX tradizionali, Ecocolordoppler, Ecocolordoppler cardiaco.

Le prestazioni oncologiche sono sempre state garantite, l’erogazione continuerà secondo le modalità previste.

L’elenco dettagliato prestazioni prenotabili e la data di inizio è pubblicato sul sito di Asl 1.

Resta sospeso l’accesso diretto alle prestazioni di specialistica ambulatoriale, compreso l’accesso ai centri prelievo che avverrà solo su prenotazione. Per eventuali criticità e segnalazioni, dal 25 giugno sarà possibile contattare il numero verde Asl 1 dedicato: 800 186044 attivo dalle 9 alle 13 dal lunedì al venerdì.

In Asl 2 savonese resta prioritaria la prenotazione telefonica con il call center unico regionale. Dal 27 luglio sono aperti alcuni sportelli: all’ospedale di Albenga e la sede distrettuale di Carcare in via del Collegio. Da domani, 29 luglio, nella sede distrettuale in via Collodi a Savona.
Si raccomanda comunque di privilegiare il più possibile la prenotazione telefonica evitando l’accesso diretto alle strutture.

I servizi di prenotazione delle prestazioni, oltre agli sportelli sopra indicati, sono:

il call center unico regionale al numero verde gratuito 800 098 543, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle ore 18; gli studi dei medici di medicina generale autorizzati; le farmacie che effettuano il servizio; Asl2 ha attivato il numero verde 800 183 422 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 13) che i cittadini possono utilizzare in caso di impossibilità a prenotare presso i servizi sopra individuati.
Resta sospeso l’accesso diretto al laboratorio analisi, alla radiologia e alla cardiologia per i quali è prevista sempre la prenotazione.

L’accesso ai centri di prenotazione avverrà secondo i protocolli di sicurezza previsti in questa fase, al fine di evitare assembramenti e ridurre al minimo il rischio di possibili contagi.

L’elenco dettagliato prestazioni prenotabili e la data di inizio è pubblicato qui.

Nell’Asl 4 chiavarese gli sportelli Cup sono aperti dal 6 luglio scorso: sportello di Rapallo, Ospedale N.S. Montallegro, via San Pietro 8, da lunedì a venerdì dalle 8 alle 13.30; sportello di Sestri Levante, Ospedale di Sestri Levante via A. Terzi 37, da lunedì a venerdì dalle ore 8 alle 14; sportello di Cicagna, Ospedaletto di Cicagna, via Pian Mercato 15, da lunedì a venerdì dalle 9.15 alle 13; lo sportello di Chiavari (via G.B. Ghio n. 9) da lunedì a venerdì dalle 8 alle 14.

La popolazione è invitata a privilegiare la modalità di prenotazione tramite contatto telefonico evitando l’accesso alle strutture attraverso i seguenti canali del Cup: telefonicamente tramite il numero verde unico di prenotazione regionale: 800 098 543; nelle farmacie tramite i medici di medicina menerale. Per quanto concerne i Cup territoriali, la loro attivazione avviene attraverso un primo accesso al triage e contingentata.

Nell’Asl 5 spezzino è possibile prenotare esami e visite tramite call center (800 098 543, da lunedì a venerdì, dalle 8 alle 18), studi dei medici di medicina generale, farmacie. Restano temporaneamente sospese le prenotazioni presso gli sportelli Cup territoriali. L’accesso alle strutture avverrà secondo i protocolli di sicurezza previsti in questa fase. Si ricorda pertanto alla popolazione di privilegiare la modalità di prenotazione tramite contatto telefonico evitando l’accesso diretto alle strutture.

Le prestazioni indifferibili, ovvero quelle con classe di priorità U (urgente), laddove gestite tramite CUP regionale, e quelle con priorità B (breve, entro 10 giorni) potranno essere nuovamente prenotate direttamente dal cittadino attraverso il centro unico di prenotazione: per il momento, i medici di medicina generale manterranno la possibilità di prenotare direttamente queste prestazioni, come previsto durante la fase emergenziale Covid.

Sarà inoltre prenotabile l’attività specialistica ambulatoriale con classe di priorità D (Differibile) e P (Programmabile) delle seguenti specialità: Andrologia; Cardiologia; Chirurgia vascolare; Dermatologia; Diabetologia; ECG holter; Ecografia; Eco-color doppler; Fisiatria; Gastroenterologia-colon; Laboratorio analisi; Medicina trasfusionale; Nefrologia; Neurologia; Oculistica; Odontoiatria; Oncologia; Ortopedia; Ostetricia-ginecologia; Otorinolaringoiatria; Pneumologia; Psichiatria; Radiologia tradizionale RX; Risonanza magnetica articolare; Terapia antalgica; Urologia.

L’apertura del Cup sarà graduale, si prevede un ritorno a un regime erogativo normale entro il mese di settembre. Per minimizzare e ridurre la diffusione del virus Sars-Cov2, saranno adottate tutte le misure generali di prevenzione con un conseguente aumento dei tempi necessari di esecuzione per le singole prestazioni. Resta sospeso l’accesso diretto alle prestazioni di specialistica ambulatoriale, compreso l’accesso ai centri prelievo che avverrà solo su prenotazione. Per eventuali criticità e segnalazioni, sarà possibile contattare i numeri dedicati: 0187 533915 – 0187 533917 attivi dalle 8,30 alle 13,30 dal lunedì al venerdì.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.