Questa mattina il direttore regionale Produzione di Rfi (Gruppo Fs Italiane), Daniele Mari, ha presentato al sindaco, Marco Di Capua, e al sottosegretario ai Trasporti, Roberto Traversi, il progetto di restyling della stazione ferroviaria di Chiavari. L’investimento complessivo previsto è di circa 7 milioni di euro, messo in campo dal Mit con la partecipazione del Comune per le opere di pertinenza.

Per migliorare l’accessibilità verranno eliminate le barriere architettoniche e installati tre ascensori (uno nel sottopasso lato mare a uso cittadino e due a servizio di entrambi i marciapiedi), predisposti percorsi tattili completi di mappe e targhe, doppi corrimano su rampe e scale. Inoltre, il marciapiede del primo binario verrà rialzato a 55 cm, mentre quello del secondo sarà allargato di circa un metro per adeguarlo ai vigenti standard di interoperabilità. Diversi anche gli interventi di riqualificazione delle aree comuni e del sottopassaggio: nuova illuminazione a led a risparmio energetico, spostamento dei distributori alimentari, nuovi arredi e spazi pubblicitari.

L’obiettivo, a seguito dell’approvazione del progetto definitivo, è quello di avviare i cantieri entro la fine del 2020.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.