Hanno terminato la giornata in terreno positivo le Borse europee dopo avere cambiato più volte segno oscillando tra ottimismo e pessimismo, con le notizie dell’aumento della pandemia negli Usa e nell’America Latina e del succeso della biotech americana Gilead Sciences,produttrice di un antivirale il Remdesivir che ridurrebbe notevolmente il rischio di mortalità per i pazienti malati di Covid-19. Francoforte segna +1,15%, Parigi +1,01%, Londra +0,76%.Milano ha terminato le contrattazioni con Ftse Italia All Share +1,25% e Ftse Mib +134%. Ancora in leggero ampliamento lo spread Btp/Bund attestato su 170 punti (+1,96%)

A Piazza Affari la migliore è stata Stm (+5,06%), in scia alla tendenza positiva delle aziende tecnologiche e in attesa dei conti del secondo trimestre, in arrivo 23 luglio.

Il petrolio, dopo un avvio in calo, ha girato in positivo: il Wti scadenza agosto sale dell’1,26% a 40,12 dollari, mentre il Brent settembre cresce dell’1,35% a 42,9 dollari al barile.

Sul mercato valutario, l’euro si rafforza e passa di mano a 1,1315 dollari (1,1263 in avvio e 1,1297 ieri) e 120.809 yen (120,35 all’apertura e 121,17 ieri), quando il biglietto verde vale 106,77 yen.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.