Hanno chiuso in positivo le Borse europee, nonostante i nuovi record di contagi negli Usa, confortate dalle notizie sui vaccini anti Covid di Pfizer e BioNTech. In forte rialzo anche Wall Street dove il Dow Jones ha accelerato a +1,5%. Milano ha terminato le contrattazioni con Ftse Italia All Share +1,14% e Ftse Mib +1,19%. In leggera contrazione lo spread Btp/Bund, attestato su 167 punti (-1,77%). Londra segna +1,29%, Parigi +1,73%, Francoforte+1,32%.

A Piazza Affari crollo di Atlantia (15,19%) alla vigilia del consiglio dei ministri in cui il premier Giuseppe Conte ha annunciato che porterà’ il dossier di revoca della concessione alla controllata Aspi. Brillanti Leonardo (+7,01%), Telecom (+5,89%) spinta dalle attese per la creazione di una società unica per la banda super veloce, Cnh (+4,19%) grazie al balzo del mercato dei trattori a giugno negli Stati Uniti. Fuori dal listino principale boom di Unieuro (+15%) grazie al boom dell’e-commerce durante il lockdown evidenziato dalla trimestrale.

Sul mercato valutario, l’euro si rafforza sopra 1,13 rispetto alla moneta americana e viene scambiato a 1,135 (da 1,1315). Euro/yen a 121,87 (da 120,80 di venerdi’). Dollaro/yen a 107,3(da 106,77).

Stabile il greggio con il Wti poco sopra 40 dollari al barile.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.