Apertura quasi invariata in per la Borsa di Milano. L’indice Ftse Mib segna un rialzo dello 0,02 % a 20.022 punti. Ubi Banca spicca con un guadagno del 7,32% dopo non aver fatto prezzo all’avvio, seguita da Fca (+2,94%) e Italgas (+1,5%), in calo Moncler (-4,01%) e Stm (-2,94%).

Apertura contrastata per le principali borse europee. Parigi cede lo 0,19% a 4.930 punti, Francoforte guadagna lo 0,37% a 12.886 punti e Londra lo 0,24% a 6.119 punti.

Nei mercati asiatici Borse caute in attesa della decisione sui tassi Usa che verrà presa domani dal Comitato Federale della Fed. Tokyo ha ceduto lo 0,26%.

Dagli Stati Uniti sono in arrivo nel pomeriggio il ‘Redbook’ mensile e annuale sul commercio al dettaglio, la fiducia dei consumatori in luglio, l’indice manifatturiero e dei servizi della Fed di Richmond e l’indice del terziario della Fed di Dallas.

Quotazioni del petrolio in calo per quanto riguarda il Wti a 41,45 dollari al barile (chiusura precedente 41,6). Il Brent risale a 43,7 dollari al barile (chiusura precedente 43.41).

Nei cambi in calo l’euro dollaro a 1,171 (-0,29%), scende anche l’euro-yen a 123,718 (-0,11%).

Lo spread tra btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco ha aperto in lieve aumento a 146 punti base. Il rendimento è a +0.99%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.