“Noi doniamo sangue, c’è bisogno anche di te”. È questo il messaggio della campagna estiva di donazione sangue 2020 di Regione Liguria, realizzata con il supporto di Alisa e del Centro regionale sangue, in collaborazione con le associazioni di donatori Avis e Fidas.

I protagonisti sono sette donatori che condividono una sana e buona abitudine: quella di donare sangue e plasma. Si tratta di uno studente, due sportivi, due giornalisti e due militari della Guardia Costiera della Spezia, protagonisti nel ricordare per primi l’importanza di un gesto semplice che, se fatto con regolarità, può salvare molte vite.

La campagna estiva veicolerà il loro messaggio attraverso tutte le emittenti televisive regionali e i social network. Tutti i donatori potranno partecipare attivamente alla campagna con due azioni: la personalizzazione del proprio profilo Facebook o Instagram con il motivo grafico creato per la campagna e la realizzazione e l’invio di una propria clip che verrà pubblicata sui canali social di Regione Liguria.

«Abbiamo soddisfatto il fabbisogno di sangue fino a ora, anche se la preoccupazione per il Covid ha reso tutti più prudenti nel frequentare i presidi ospedalieri – ha spiegato il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – Questa è un’iniziativa importante dopo un inverno e una primavera che ha inciso pesantemente sulle abitudini dei cittadini. Oggi siamo qui per dire che tutti possono collaborare e tutti possono essere testimonial per invitare altre persone a donare, ci sono facce note che ci daranno una mano e ci saranno altri cittadini che potranno fare da tramite perché più doniamo più gli ospedali possono essere in sicurezza e più avremo sangue e plasma per tutte le necessità, più avremo una vita sicura».

«La generosità dei donatori liguri, dimostrata anche nei mesi di picco emergenziale, ci ha permesso di garantire la scorta strategica per le maxi-emergenze e di mantenere alto il livello di sicurezza e tenuta del nostro Sistema sanitario regionale – sottolinea Sonia Viale, vicepresidente e assessore alla sanità di Regione Liguria – Con questa campagna vogliamo continuare a diffondere il significato e il valore del donare sangue, anche durante il periodo estivo. Ricordo inoltre che è possibile prenotare la donazione attraverso il proprio centro trasfusionale o l’associazione di fiducia per evitare assembramenti e continuare a donare in piena sicurezza».

In Liguria, nel 2019 i donatori sono stati 45.304, di cui 30.285 uomini e 15.019 donne, nello stesso anno i nuovi donatori sono stati 10.326.

«Grazie alla generosità dei donatori liguri possiamo garantire al Sistema sanitario regionale il fabbisogno di sangue ed emo-componenti  – sottolinea Vanessa Agostini, direttore della struttura regionale di coordinamento per le attività trasfusionali – per fare questo c’è bisogno dell’aiuto dei donatori che, con un gesto semplice e fatto con regolarità, favoriscono l’autosufficienza regionale, concorrendo al mantenimento di quella nazionale. Ricordo che ad oggi non ci sono evidenze scientifiche che documentino la trasmissione del nuovo coronavirus attraverso la trasfusione e il personale addetto alla raccolta di sangue ed emocomponenti è formato per gestire in sicurezza tutto il percorso di donazione, sia presso le strutture ospedaliere pubbliche, sia presso le Unità di raccolta associative».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.