Chiusura in rialzo per le principali borse europee, con la notizia del raggiunto accordo sul Recovery Fund tra i capi di stato del Consiglio europeo. Francoforte segna +0,92%, Parigi +0,22%, Londra +0,11%. Milano ha terminato le contrattazioni con Ftse Italia Share +0,50% e Ftse Mib +0,49%. Poco mosso lo spread Btp/Bund, a 154 punti (+0,71%).

A Piazza Affari il risiko bancario ha spinto anche oggi i titoli del comparto. Il mercato scommette sul successo dell’aggregazione tra Intesa Sanpaolo (+1,6%) e Ubi (+0,19%). Bene anche Moncler (+2,4%), Pirelli (+3,7%), Tearis (+2,39%), Saipem (+1,95(. Giù Telecom (-2,49%, Leonardo (-2,29%), Buzzi (-1,54%), Diasorin (-1,44%).

L’euro viene scambiato a 1,1493 dollari (1,1448 ieri in chiusura). La divisa europea vale 122,8 yen (122,63 ieri), mentre il dollaro/yen si attesta a 106,83.

In rialzo il petrolio: il Wti, contratto con consegna a settembre, si attesta a 42,37 dollari al barile, in progresso del 3,59%. Continua a salire l’oro, che vale 1836,8 dollari l’oncia (+1,1%).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.