Incentivare l’uso della bicicletta sostenendo i negozi e gli esercizi pubblici sul territorio genovese.

L’Associazione Open Genova e Fiab Genova hanno presentato a Matteo Campora, assessore alla Mobilità di Genova, una proposta per suggerire come gli strumenti digitali possano promuovere l’uso della bicicletta tenendo conto degli incentivi governativi (500 euro) e nel contempo favorire il commercio di prossimità.

In una nota congiunta le due associazioni spiegano “Abbiamo appreso che il Comune di Genova ha già scelto di usare un’app per incentivare l’acquisto di nuove biciclette e che il Comune è intenzionato a erogare il contributo in due tranche, una prima all’atto di acquisto e una seconda a fronte di un utilizzo urbano della bicicletta dimostrabile con l’app. Noi crediamo però che alla luce del recente “bonus bici” istituito dal governo che premia l’acquisto, si potrebbero utilizzare tutti i contributi comunali per incentivare solo l’utilizzo della bici in città così ne beneficerebbe una platea più ampia di persone, compresi quelli che la bici la hanno già, per questo abbiamo presentato all’assessore una proposta articolata”.

L’utilizzo dell’app, oltre che a consentire di determinare facilmente chi ha diritto ai premi in base ai km percorsi, potrà gestire l’elargizione di questi incentivi mediante buoni spesa grazie alla partecipazione al progetto di negozi fisici o ristoranti sul territorio del ​Comune di Genova.

In questo modo il credito guadagnato andando in bici verrebbe speso solo nei negozi della propria città avviando un circolo virtuoso, dove oltre alla mobilità sostenibile sarebbe presente anche il sostegno al piccolo commercio.

Il testo integrale della proposta inviata è consultabile cliccando qui.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.