Oggi con delibera di giunta verrà approvato il piano regionale per la riapertura dei centri diurni per le persone con disabilità. Lo ha annunciato la vicepresidente e assessore alla Sanità della Regione Liguria, Sonia Viale.

«Avviamo anche il percorso per riaprire i centri diurni per gli anziani per piccoli gruppi e dove siano presenti strutture idonee – ha aggiunto Viale. – Per quanto riguarda le visite dei familiari agli ospiti delle residenze, comprendo la sofferenza dei familiari ma le norme nazionali affidano ai responsabili delle singole strutture la responsabilità degli accessi. Ma come ho sempre ribadito non intendiamo lasciare sole le strutture e ho dato incarico ad Alisa di individuare una cornice nella quale possano muoversi in sicurezza anche perchè ogni struttura ha le sue caratteristiche».

La prossima settimana si chiuderà l’accordo tra Regione Liguria e organizzazioni sindacali per i premi al personale sanitario. Verranno distribuiti 21 milioni di euro di cui 6,7 milioni del decreto Cura Italia, 5 milioni del decreto rilancio e 9 milioni circa della Regione Liguria che andranno a favore di medici, infermieri e personale sanitario coinvolti direttamente nell’emergenza Covid sulla base di tre tipologie di fascia di coinvolgimento. L’argomento è stato affrontato ieri nel corso del nuovo incontro tra l’assessore alla Sanità e le organizzazioni sindacali .

Sono aumentate di ulteriori 14 unità le assunzioni di medici, infermieri e personale sanitario nell’ultima settimana (tre medici, 7 infermieri e 4 personale sanitario). Numeri che fanno salire a 751 le unità di personale assunte dall’inizio dell’epidemia.

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.