Omio, piattaforma di prenotazione di viaggi multimodale lancia una nuova risorsa online, The Open Travel Index, creata per assistere i viaggiatori, aiutandoli a capire facilmente in quali Paesi europei possono viaggiare.

Una volta riaperte le frontiere, una delle principali difficoltà per i viaggi internazionali sarà rappresentata dalle significative differenze tra le normative vigenti nei vari Paesi. Nel giro di pochi giorni, la domanda più frequente tra i viaggiatori sarà “dove posso andare in sicurezza?”.

Il nuovo strumento di rilevamento interattivo messo a disposizione da Omio, che aiuta gli utenti a risolvere ogni dubbio fornendo loro accesso immediato a informazioni aggiornate mentre attraversano frontiere, cambiano voli, autobus, treni e traghetti o si spostano all’interno di una stessa nazione, ma con standard diversi da regione a regione.

The Open Travel Index consente agli utenti di ottenere informazioni su come i diversi Paesi hanno reagito alla pandemia e sulla velocità con cui le restrizioni sui viaggi vengono revocate. Per esempio, i viaggiatori possono sapere immediatamente:

Dove possono viaggiare in base al proprio Paese di origine

Lo status generale del turismo all’interno di una particolare nazione

Se è consentito l’accesso ai non residenti

Le regole per viaggiare e le misure di sicurezza da rispettare quando si viaggia all’interno di una nazione

La mappa interattiva di Omio mostra dove è possibile viaggiare in base al Paese di partenza, grazie a uno schema di facile utilizzo realizzato in stile “semaforo”, in cui alle varie destinazioni verrà attribuito un diverso colore che codificherà le destinazioni come:

Chiuse – lockdown o spostamenti essenziali solo con certificazione

Parzialmente aperte – viaggi anche non essenziali con alcune restrizioni di sicurezza

Aperte – senza restrizioni

All’interno della sezione dedicata ai provider, i viaggiatori potranno consultare tutte le misure specifiche che potrebbero essere richieste da oltre 50 servizi di trasporto, come, per esempio, l’obbligo di indossare la mascherina o la necessità di possedere una certificazione di idoneità al viaggio. Le misure di sicurezza messe in atto dalle singole compagnie insieme alle politiche di prenotazione e cancellazione aggiornate, saranno presenti anche nell’hub, aggiornato settimanalmente, per agevolare ancor più gli spostamenti in tutta serenità.

Inoltre, Omio farà leva sulla sua piattaforma di pianificazione dei viaggi, Rome2rio, che vanta una comprovata esperienza nel reperire, analizzare e sintetizzare i dati relativi ai trasporti in tutto il mondo. Data la natura mutevole delle limitazioni ai viaggi in questo momento, Rome2rio ha potenziato il proprio servizio al fine di reperire le informazioni più recenti sulle restrizioni nazionali e sulle misure di sicurezza in tutta Europa. In particolare, Rome2rio ha raccolto i dati per meglio comprendere i rapporti tra un Paese e l’altro, così da aiutare gli utenti a capire in modo immediato come tali relazioni li interessino direttamente. Rome2rio aggiornerà le informazioni regolarmente per garantire che i risultati siano tempestivi e accurati consentendo ai viaggiatori di prendere decisioni ragionate. Rome2rio ha in programma di espandere questa funzione a livello globale nel corso delle prossime settimane.

Tutte le prenotazioni possono essere gestite tramite il login personale all’app. Il team di assistenza clienti è a disposizione per aiutare gli utenti durante tutta la fase di prenotazione. Omio supporta pagamenti contactless e fornisce biglietti elettronici.

Per saperne di più, collegarsi a https://www.omio.it/viaggi/disagi-trasporti.

Omio è un’app e piattaforma di viaggio che permette di cercare e prenotare treni, autobus e voli in Europa, Stati Uniti e Canada. Grazie alla partnership con oltre 800 operatori europei del settore dei trasporti, Omio offre ai viaggiatori possibilità di scelta, prezzi trasparenti e prenotazioni semplici su mobile, app e desktop, eliminando il bisogno di visitare diversi siti web per pianificare l’intero viaggio.

La startup di viaggi, fondata nel 2013, ha cambiato nome da GoEuro a Omio a inizio 2019. Omio ha sede a Berlino e conta più di 300 dipendenti provenienti da 45 Paesi differenti ed è un brand di GoEuro Corp.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.