Tornano a crescere, anche se di poco, i prezzi delle case in vendita in Liguria, almeno secondo il report del portale Idealista.

A maggio 2020 il prezzo al metro quadro nella nostra regione era in media di 2.515 euro al metro quadrato: +0,7% rispetto ad aprile 2020, +1,7% rispetto a febbraio 2020 e +0,8% rispetto a maggio dell’anno scorso.

La divisione provinciale è parecchio differente: si va dai 2.112 euro al metro quadro per Genova, ai 3.134 di Savona. In mezzo La Spezia con 2.227 e Imperia con 2.622. Di questi valori sono in calo solo la variazione mensile (-0,2%) e annuale (-1,6%) della provincia di Imperia e la variazione trimestrale (-0,3%) di quella spezzina.

All’interno delle stesse province colpiscono alcuni estremi.

In quella di Genova a Sori si registra un -11,7% nel trimestre e un -13,1% annuale (2.574 euro al metro quadro). Fa peggio Borzonasca con un -19,8% annuale (751 euro al metro quadro). L’aumento percentuale maggiore si registra a Leivi sull’anno (+9,6%) con 2.445 euro al metro quadro, mentre sul trimestre sono Campomorone (+6,7% 1.086 euro al metro quadro) e Camogli (+6,5% 4.717 euro al metro quadro) a spiccare. Il capoluogo genovese invece registra ancora valori in calo: con 1.043 euro al metro quadro segna un -0,3% mensile, -0,9% trimestrale e -5,6% annuale.

In provincia di Imperia il capoluogo si attesta a 1.920 euro al metro quadro (-0,7% mensile, +1,7% trimestrale e -3,6% annuale). Le maggiori variazioni in negativo sono quelle di Apricale: un calo annuale di -18,5% per 1.372 euro al metro quadro. Nel trimestre è Dolcedo a registrare la performance peggiore: -10,7% con 1.593 euro al metro quadro. In aumento invece le quotazioni di Dolceacqua sia sull’annualità (+5,5%) sia sul trimestre (+10,9%) con 2.287 euro al metro quadro).

Per quanto riguarda lo spezzino il capoluogo registra prezzi praticamente invariati con 2.227 euro al metro quadro (+0,2% sul mensile, -0,3% sul trimestre e +0,2% sull’annuale). Calano e di molto le quotazioni di Vernazza rispetto all’anno scorso: -10,8% con 4.136 euro al metro quadro. Sul trimestre è Riomaggiore a spiccare con un -10,5% e i suoi 4.111 euro al metro quadrato. In aumento invece Santo Stefano Magra sia sull’anno (+6,7%) sia sul trimestre (+4,6%) con 2.022 euro al metro quadro.

In provincia di Savona il capoluogo registra, con 3.134 euro al metro quadro, un aumento rispettivamente di 0,5%, 2,1% e 0,2% su mese, trimestre e anno. Scendono le quotazioni di Villanova d’Albenga, la peggiore performance provinciale con un -11% sull’annualità e -10,3% sul trimestre (1.759 euro al metro quadrato). In forte aumento Millesimo rispetto all’anno scorso (+15,9%) con 1.208 euro al metro quadro. Sul trimestre spicca Pontinvrea (+9,5%) a 1.155 euro al metro quadro.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.