A partire da lunedì 29 giugno Amiu ripristina il calendario completo del servizio Ecovan+. I consueti camioncini dedicati alla raccolta dei rifiuti ingombranti, degli elettrodomestici e dei rifiuti pericolosi di origine domestica, torneranno così a presidiare tutti i quartieri genovesi come prima dell’emergenza Coronavirus.

I cittadini li troveranno nei diversi quartieri, da lunedì a sabato, sia al mattino sia al pomeriggio, in 46 postazioni diverse.

La novità è l’aggiunta al calendario di una nuova postazione in piazza Remondini, zona San Martino, in cui il camioncino stazionerà ogni sabato dalle ore 7.30 alle 11.

Questo punto di ritiro sarà attivo già da domani sabato 27 giugno con l’orario previsto dal calendario (7.30 – 11).

«L’Ecovan+ permette ad Amiu di arrivare in tutte le zone della città, con un servizio puntuale, gratuito e da sempre apprezzato dai cittadini – sottolinea il direttore generale Amiu, Tiziana Merlino – per questo, dopo il periodo più complicato dell’emergenza Covid, abbiamo deciso non solo di ripristinare il calendario tradizionale ma di ampliarlo con una nuova postazione a disposizione dei cittadini nel Municipio Medio Levante, per la precisione a San Martino, zona in cui c’era necessità di avvicinare maggiormente il servizio ai residenti».

I camioncini Ecovan+ sono presidiati da operatori Amiu incaricati della gestione e dell’assistenza sui rifiuti consegnati. Tutto quanto raccolto è avviato al recupero e riciclo in impianti specializzati e, qualora non sia possibile, smaltito nel pieno rispetto delle normative, dell’ambiente e della salute.

Il calendario completo con giorni, orari e postazioni degli Ecovan+ si può consultare qui.

Anche Ecovan+, come le tre isole ecologiche cittadine di Pra’, Pontedecimo e Staglieno, permette di accumulare punti e usufruire di uno sconto fino a 20 euro sulla bolletta Tari annuale.

Alcuni esempi di rifiuto ingombrante: mobile, armadio, sedia, tavolo o tavolino, comò o comodino, pensile o scaffale, rete letto, materasso, scarpiera, porta o persiana, asse da stiro, bicicletta, paio di sci, scala, stendibiancheria, passeggino, carrozzina.

Alcuni esempi di elettrodomestici (Raee – Rifiuti da Apparecchi elettrici ed elettronici): forni a microonde, televisore, computer, monitor, stampante, modem, telefonini, tostapane, asciugacapelli, frullatore, ferro da stiro, robot da cucina, consolle videogiochi, lettori dvd, videoregistratore, telecomando. L’Ecovan+ ritira anche elettrodomestici come frigorifero, lavatrice, lavastoviglie.

Alcuni esempi di rifiuto pericoloso: batteria auto o moto, olio da cucina o per frittura, pile usate di ogni tipo (stilo, torcia, pastiglia), vernici e solventi, pitture, sverniciatori, acidi, diluenti, collanti, stucchi, sigillanti, smacchiatori, lucidanti, antiruggine, farmaci scaduti.

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.