“Si alla Gronda di Genova!” Alberto Clavarino ha lanciato sulla piattaforma Change questa petizione e l’ha diretta alla presidenza del consiglio dei ministri, Governo italiano.

«Cittadini e imprese – si legge nella petizione – chiedono al governo di sbloccare finalmente la Gronda gà finanziata e di destinare ulteriori risorse alla costruzione di vere infrastrutture per la difesa e sviluppo del Porto di Genova e la rinascita della intera regione».

Per aderire alla petizione cliccate qui

2 COMMENTI

  1. Trent’anni fa per colpa dei vari comitati ambientalisti, verdi e simil, non venne costruita la bretella ed oggi ne paghiamo le conseguenze. Non facciamo la stessa cosa nel XXI secolo dando retta ai no – tutto, grillini, ambientalisti odierni.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.