Realizzare iniziative congiunte per aumentarne l’efficacia e valorizzare le proprie eccellenze, a fronte delle nuove sfide che il sistema produttivo italiano si trova ad affrontare nella ripresa post emergenza covid-19. È l’obiettivo dell’accordo di collaborazione, firmato oggi, tra Ucina-Confindustria Nautica e Confindustria Imperia.

L’accordo, di durata biennale, nasce dalla volontà di esaminare nuovi scenari di rinnovamento della capacità di rappresentanza, in un momento di particolare complessità. Non mancano le opportunità per sviluppare una forte sinergia sul territorio e offrire agli associati la più ampia gamma di servizi in modo più funzionale ed efficiente, presidiandone al meglio l’interesse.

Confindustria Nautica mette quindi a disposizione di Confindustria Imperia i suoi ambiti di competenza, come la consulenza e l’assistenza su tematiche tecnico-normative di interesse generale per il settore nautico, le pubblicazioni tecniche e newsletter, le attività di internazionalizzazione delle aziende di settore, di turismo e servizi, la presenza ai Saloni nautici internazionali.

«Confindustria Nautica − commenta il presidente Saverio Cecchi − dopo aver stipulato convenzioni come quelle con Assofrigoristi e Università degli Studi di Genova, nel corso dell’ultimo Salone Nautico a Genova, continua nel suo percorso all’insegna della sinergia e della collaborazione e inizia a sottoscrivere accordi con le territoriali, con Confindustria Imperia, dove, voglio sottolinearlo, la nautica è molto ben rappresentata, c’è grande attenzione alla filiera. Ci piacerebbe che questa collaborazione fosse la premessa per poter organizzare insieme la presenza delle aziende del territorio, di tutte le eccellenze, alle collettive che realizziamo nell’ambito dei più importanti Saloni nautici internazionali, nel quadro delle attività a sostegno dell’internazionalizzazione».

Confindustria Imperia si impegna a sua volta a incentivare il doppio inquadramento delle imprese attraverso l’adesione a Confindustria Nautica, a promuovere iniziative di studio, analisi e ricerche sul mercato della nautica per orientare e favorire l’adozione da parte delle istituzioni degli strumenti più idonei per lo sviluppo del comparto, avvalendosi della collaborazione dell’Ufficio Studi di Confindustria Nautica. Tra le altre azioni, figura la promozione di attività formativa specifica del settore con il coinvolgimento dell’associazione di categoria nella stesura dei programmi e delle iniziative di formazione.

Spiega Barbara Amerio, presidente Confindustria Imperia: «La convenzione con Confindustria Nautica è una bella occasione per fare rete e dare impulso positivo al territorio, dove non mancano eccellenze e opportunità. Lavoriamo per il futuro, delle nostre imprese e del nostro territorio. E proprio pensando al futuro, mi piace mettere in risalto uno dei punti dell’impegno di Confindustria Imperia nel contesto di questo accordo: la creazione di percorsi formativi nell’ambito della nautica attraverso la collaborazione e il coinvolgimento di enti, fondazioni, università, istituti scolastici superiori e associazioni di categoria per creare le adeguate professionalità per il settore nautico. Uno sguardo in prospettiva, ai giovani e alle opportunità».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.