Parte oggi la stagione balneare della Spiaggia per tutti, l’arenile attiguo al porto turistico che il Comune di Chiavari ha reso accessibile per cittadini e turisti con disabilità, grazie alla collaborazione con Anffas e Villaggio del Ragazzo.

Il nuovo regolamento per tutta l’estate 2020 è legato al rispetto delle norme anti covid-19: sono vietati gli assembramenti ed è necessario il mantenimento del distanziamento sociale, inoltre è obbligatoria la prenotazione telefonica o tramite l’app Sportclubby (account offerto dallo sviluppatore Biagio Bartoli), che consentirà la scelta tra fascia mattutina (9.15-13.45) o pomeridiana (14.15- 18.45). L’accoglienza giornaliera sarà contingentata, con un massimo di 7 utenti e 7 accompagnatori a turno, solo per i nuclei familiari. La spiaggia sarà aperta tutti i giorni dalle ore 9 alle 19, fino al 13 settembre 2020.

«La spiaggia per tutti – afferma il sindaco Marco Di Capua – rappresenta un fiore all’occhiello per il nostro Comune, permettendoci di valorizzare il turismo accessibile, migliorando il servizio stagione dopo stagione: quest’anno l’arenile ha conquistato la bandiera blu per la qualità dei servizi erogati. Tantissimi gli utenti che giungono anche dalla Lombardia, dal Piemonte e dalle regioni limitrofe e che utilizzano l’ampia dotazione di attrezzature finalizzate a rendere più agevole la balneazione dei soggetti portatori di disabilità motoria».

Fiammetta Maggio, assessore ai servizi sociali, aggiunge: «Un servizio gratuito indispensabile per la nostra comunità e per tutti coloro che scelgono il nostro territorio per le vacanze. L’incremento degli accessi in questi ultimi anni attesta la qualità dell’assistenza erogata e ci ha permesso di migliorare la capacità di accoglienza dei nostri ospiti: a loro disposizione un’ampia zona di servizi, con sette piazzole dotate di ombrelloni e ausili che permettono di raggiungere comodamente, e in sicurezza, la battigia, consentendo l’accesso diretto in mare».

«Come Anffas ringraziamo il Comune di Chiavari perché in questi anni ha dato un’opportunità incredibile alle persone con disabilità. Per noi è un piacere fare parte dello staff e poter continuare ad offrire ai ragazzi, agli anziani e a tutti gli utenti che ne avranno bisogno un angolo di paradiso solo per loro» sottolinea Egle Folgori, presidente di Anfass Tigullio Est.

«L’attività della spiaggia per tutti – spiega Giuseppe Grigoni, direttore area socio sanitaria del Villaggio del Ragazzo – riprende osservando con cura le nuove norme specifiche di sicurezza per le spiagge. Gli accessi quotidiani saranno limitati e, per favorire un accesso contingentato, sarà obbligatoria la prenotazione telefonica o tramite app. I nostri operatori si occuperanno in modo particolare di garantire l’igienizzazione dei presidi, degli ambienti, e di assicurare il rispetto della distanza di sicurezza perché sia comunque attivo, anche quest’anno, il servizio che il Comune di Chiavari ha voluto confermare» .

ACCOGLIENZA

• Per favorire un accesso contingentato sarà obbligatoria la prenotazione tramite applicazione o telefonata, che consentirà la scelta tra fascia mattutina (9.15-13.45) o pomeridiana (14.15- 18.45). L’impianto sarà aperto tutti i giorni dalle ore 9 alle 19.

• L’impianto sarà chiuso dalle ore 13.45 alle 14.15 per permettere le operazioni di sanificazione delle attrezzature e delle aree comuni per il turno successivo.

• All’ingresso sarà presente l’operatore che illustrerà le misure di prevenzione da rispettare all’interno della spiaggia e inoltre verrò affisso un cartello informativo.

• Dovrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura maggiore di 37,5 °C.

ZONA OMBREGGIO E SOLARIUM

• Sarà assicurato un distanziamento tra gli ombrelloni (o altri sistemi di ombreggio) in modo da garantire una superficie di almeno 10 m2 per ogni ombrellone, indipendentemente dalla modalità di allestimento della spiaggia (per file orizzontali o a rombo).

• Tra le attrezzature di spiaggia (lettini, sedie a sdraio), ove non allocate nel posto ombrellone, sarà garantita una distanza di almeno 1,5 m l’una dall’altra.

• Ogni postazione/ombrellone sarà numerato, mentre l’assegnazione sarà effettuata durante l’accoglienza, garantendo lo stesso ombrellone ai medesimi occupanti che soggiornano per più giorni.

MISURE IGIENICO SANITARIE

• Gli utenti indosseranno la mascherina al momento dell’arrivo, fino al raggiungimento della postazione assegnata e analogamente all’uscita dell’impianto.

• Saranno installati dispenser per l’igiene delle mani a disposizione degli utenti e per il personale in più punti dell’impianto.

• Verrà effettuata dall’operatore adeguata sanificazione di tutte le attrezzature (lettini, sedie, sdraio, ombrelloni) e delle aree comuni (spogliatoi e servizi igienici) ad inizio giornata, durante il cambio turno e a fine giornata.

MISURE SPECIFICHE PER IL PERSONALE

• Gli operatori saranno adeguatamente formati e informati sulle nuove misure organizzative, di prevenzione e protezione. In considerazione della tipologia di attività sarà opportuno adottare specifiche norme igieniche e l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale (mascherina).

• Gli operatori svolgeranno una funzione di sorveglianza e non più funzioni esecutive, ausiliarie, promiscue di supporto.

• Il personale balneare addetto è riconfermato in numero 4 risorse che turneranno a coppie durante la giornata.

AUSILI ALLA BALNEAZIONE

Gli ausili alla balneazione della “Spiaggia per tutti” continueranno ad essere messi a disposizione degli utenti ma gli operatori non potranno prestare assistenza come i precedenti anni. Pertanto, eventuali responsabilità per l’utilizzo improprio delle attrezzature sarà totalmente a carico degli accompagnatori.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.