Messa in sicurezza di via Case Sparse Maxena: è giunto al termine l’iter per l’acquisizione, da parte del comune di Chiavari, di un primo tratto pari a 700 metri di strada interpoderale presente sulla sponda sinistra del rio Campodonico.

Stamattina, nell’Auditorium San Francesco alla presenza del notaio Fabrizio Lombardo, la firma dell’atto formale di cessione dei terreni appartenenti ai 22 cittadini frontisti.

«Si tratta un risultato importante per la sicurezza degli abitanti dell’intera zona, che ci permetterà di riqualificare la parte di strada a monte del ponte di cantiere realizzato da Italgas negli anni 70, dichiarato abusivo e inagibile da parte di Città Metropolitana, tanto da disporne la demolizione. Senza tale intervento, i residenti non avrebbero potuto più raggiungere le proprie abitazioni. Il progetto esecutivo è già pronto, anche se per il via libera ai lavori dovremmo ancora attendere, mentre le operazioni di manutenzione ordinaria partiranno già nei prossimi mesi – spiega il primo cittadino, Marco di Capua – Dopo via Caperana Case Sparse, questa acquisizione dimostra quanto la mia amministrazione intervenga fattivamente per risolvere le problematiche di tutti i quartieri cittadini».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.