La Borsa di Milano ha aperto in rialzo. Il primo indice Ftse Mib avanza dell’1,08% a 19.442 punti. Acquisti su Campari (+2,03%), Italgas (+1,95%) e Atlantia (+1,93%), in calo Saipem (-1,57%).

Positive anche le Borse europee: Francoforte sale dell’1,07% con il Dax a quota 12.308 punti. Parigi segna un +0,96% con il Cac 40 a quota 4.965 punti. Mentre Londra registra un +1,12% con il Ftse 100 a 6.215 punti.

Le Borse asiatiche hanno chiuso in rialzo dopo le decisioni della Fed e con l’ottimismo degli investitori per nuovi stimoli alla crescita economica globale. Con i listini della Cina chiusi per festività, Tokyo ha terminato con il Nikkei a +1,13%.

Sul fronte macroeconomico in arrivo dall’Italia i dati sul deficit pubblico del primo trimestre e la fiducia delle aziende e dei consumatori. Dagli Stati Uniti previsto l’indice dei prezzi di spesa per consumi.

Quotazioni del petrolio in rialzo sul mercato after hour di New York dove il greggio Wti guadagna l’ 1,34% a 39,24 dollari al barile. In salita anche il prezzo del Brent che passa di mano a 41,65 dollari al barile.

Poco variato il cambio euro-dollaro: 1.121 (-0,06%), mentre l’euro-yen è in discesa a 120,0215 (-0,17%).

In discesa lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco. Dopo un’apertura a 189, ha toccato i 179 punti base. Il rendimento è a +1,28%.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.