Dopo una fase rivolta solo alla progettualità, ecco la “chiamata” per gli enti che possono realizzare i progetti selezionati. Entra nel vivo il Bando GxG – Giovani per i Giovani della Fondazione Compagnia di San Paolo. L’obiettivo è creare nuove opportunità per i giovani e favorire per loro una maggiore autonomia in un’ottica di cambiamento e sviluppo territoriale.

L’attenzione verso i giovani fa parte della strategia della Fondazione Compagnia di San Paolo per contribuire al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo dell’Agenda Onu 2030. Il bando fa parte della missione “Collaborare per l’Inclusione dell’Obiettivo Persone” e della missione “Favorire partecipazione attiva dell’Obiettivo Cultura”. Giovani per i Giovani è realizzato in collaborazione con la Fondazione Carige di Genova.

Alberto Anfossi, segretario generale, spiega: «Questo bando contribuisce al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo numero dieci ossia “ridurre le disuguaglianze” e sedici, cioè “promuovere società pacifiche e più inclusive per uno sviluppo sostenibile”. Per la prima volta abbiamo aggiunto un ulteriore e qualificante obiettivo: favorire maggior partecipazione diretta dei giovani nel proporre possibili soluzioni per affrontare bisogni da essi rilevati e sostenere il loro diretto impegno per realizzarle».

L’iniziativa è stata declinata in due fasi. Nella prima è stata lanciata la Call for Ideas Mind Club, rivolta direttamente a gruppi di giovani nei territori di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta affinché proponessero un’idea di intervento per risolvere un particolare bisogno dei giovani o a promuovere una specifica opportunità individuata sul territorio. Sono state raccolte 125 idee tramite un form online.

Le 25 idee più coerenti con quanto richiesto dalla call sono state selezionate per passare alla seconda fase, e pubblicate qui.

Il Bando “GxG – Giovani per i Giovani” si pone come obiettivo quello di far incontrare le idee selezionate con enti non profit ed enti pubblici a cui il bando è rivolto, in modo che gli enti possano proporsi come partner per i giovani, per costruire insieme una co-progettazione condivisa.

Tutti i gruppi di giovani hanno preparato un video di presentazione delle proprie idee che gli Enti possono visualizzare e, in base ai propri interessi e competenze, decidere di supportare. Saranno poi i giovani, sulla base delle proposte ricevute e coadiuvati dell’Associazione Yepp Italia, a selezionare gli Enti che ritengono più adeguati per la formazione di partenariati per lo sviluppo del progetto.

Una prima scadenza è fissata per il 3 luglio 2020, data entro la quale gli Enti dovranno formulare la propria proposta di collaborazione ai gruppi contattandoli da questo sito.

La presentazione dei progetti definitivi, frutto del lavoro congiunto, verrà formalizzata ad opera di un Ente capofila individuato in ogni partenariato, la scadenza per la presentazione e la formalizzazione delle richieste è fissata alle 12 del 21 settembre 2020.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.