I sindacati rompono le relazioni industriali con ArcelorMittal. Al termine dell’incontro di ieri a Taranto, Fim, Fiom e Uilm hanno evidenziato che gli unici interlocutori da ora saranno “i ministeri competenti, la gestione commissariale e gli enti ispettivi, e la Procura”.

Tra i punti del verbale del consiglio di fabbrica, anche la richiesta di intervento delle istituzioni e la segnalazione all’Inps delle procedure di utilizzo della cassa integrazione con causale Covid-19 da parte di ArcelorMittal: secondo i sindacati, sono emerse irregolarità.

Nessuna novità importante per i lavoratori, dunque, per le parti sindacali: “senza risposte nei prossimi giorni – annunciano – ci autoconvocheremo, insieme ai lavoratori, presso le sedi istituzionali”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.