Il Comune di Genova ha deciso di ricorrere in appello al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar riguardante la gestione dei servizi sociali comunali.

La comunicazione della sentenza era stata data questa mattina in una conferenza stampa dalle forze di centro sinistra del consiglio comunale, che avevano fatto ricorso.

La delibera del Comune di Genova nel 2019 aveva accentrato all’ente la gestione dei servizi sociali togliendola ai Municipi. Il ricorso era stato presentato dal gruppo consiliare del Pd e della Lista Crivello, insieme ai presidenti di municipio di centrosinistra.

Il Comune ritiene che ci siano le condizioni per un accoglimento delle proprie argomentazioni a sostegno della deliberazione impugnata.

“L’erogazione dei servizi sociali – comunica in una nota – che è ciò che più interessa ai cittadini, a livello territoriale è rimasta inalterata. L’utenza continua a usufruire dei servizi negli stessi uffici e agli stessi sportelli ai quali si è sempre rivolta. La decisione dell’amministrazione comunale è stata solamente funzionale a garantire una ottimizzazione, una maggiore efficienza, efficacia ed omogeneità dei servizi stessi nell’intero territorio comunale”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.