«Stiamo finendo le valutazioni per l’assegnazione delle risorse. Per la partenza del cantiere c’è prima da realizzare il progetto: il primo anno viene finanziato il progetto e dal 2021 le risorse sono destinate alla realizzazione dell’opera. Entro fine anno vedremo il progetto».

Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli a margine di un evento a Genova, interpellata sul cosiddetto ribaltamento a mare di Fincantieri, l’ampliamento del bacino del gruppo nello stabilimento di Sestri Ponente a Genova.

De Micheli ha ricordato i quasi 500 milioni già previsti al riguardo nella legge di bilancio 2020. «Il porto – ha aggiunto – è vita, lavoro, economia, futuro, successo, mondo. Non possiamo fermarci, pur consapevoli che fare lavori nei porti è più difficile sul piano autorizzativo che sulla terra ferma».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.