«Da lunedì cominceranno le aperture diversificate per Regione ma le linee guida dell’Inail devono essere adattate alle realtà territoriali: oggi sono state giudicate inapplicabili da molte Regioni e contestate anche dalle categorie. Se si fosse lasciato più spazio alla concertazione locale sarebbe stato meglio».

Lo ha detto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti ieri sera facendo il punto sull’emergenza Coronavirus.

«Incontrerò domani 14 maggio – ha annunciato Toti –   tutte le associazioni di categorie interessate: dobbiamo compenetrare le esigenze della salute con quelle dell’economia e del lavoro, se le metrature e i comportamenti indicati all’interno dei locali, per esempio, rendono impossibile lavorare non vanno bene, posto che comunque le riaperture che saranno permesse da lunedì non saranno un obbligo. È possibile che serva più tempo per adeguare le strutture, i punti vendita, i locali e avere regole più certe».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.