Arriverà a Genova lunedì mattina la Msc Fantasia, con a bordo 442 membri dell’equipaggio, 8 dei quali in isolamento: 7 sono risultati positivi ai tamponi già effettuati quando la nave era attraccata a Lisbona e 1 risulta sintomatico.

Sono in buone condizioni di salute gli altri membri dell’equipaggio, che, in via precauzionale, stanno vivendo in isolamento almeno dal 16 aprile scorso.

È quanto emerso dalla riunione in videoconferenza del tavolo tecnico alla presenza dell’assessore alla Protezione civile di Regione Liguria Giacomo Giampedrone e dei rappresentanti del Dipartimento nazionale della Protezione civile, di Msc, Capitaneria di Porto, Ufficio sanità marittima (Usmaf) e Polizia di Frontiera.

«Si tratta tecnicamente di una nave contaminata dal covid – afferma l’assessore – a bordo della quale sono state adottate misure molto stringenti per contenere la diffusione del virus. Tra i membri dell’equipaggio ci sono anche 19 italiani. Nelle prossime settimane sarà realizzato il piano di sbarchi protetti che abbiamo predisposto per fare in modo che a bordo rimangano circa 170 persone. D’intesa con il personale dell’Usmaf, stiamo valutando la possibilità, non appena la nave sarà arrivata a Genova, di trasferire i positivi al covid sulla nave ospedale Spendid, in modo da ridurre al minimo il rischio di contagio per gli altri membri dell’equipaggio».

Il tavolo tecnico tornerà a riunirsi lunedì 25 maggio alle 11, dopo l’arrivo della nave a Genova.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.