Una lunga lettera. Sei pagine indirizzate al presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, all’assessore alla Sanità Sonia Viale, al commissario straordinario di Alisa Walter Locatelli e al difensore civico Francesco Lalla.

La Consulta regionale per la tutele dei diritti della persona handicappata rende noto che da Alisa, in questo periodo di pandemia, non è arrivato nessun segnale di coinvolgimento o di ricerca di condivisione rispetto a temi che rappresentano un’insostituibile risposta per molte persone.

Si tratta di questioni legate a centri residenziali, semiresidenziali sociosanitari, educativi e car, fondo per la non autosufficienza, vita indipendente, fondo gravissime disabilità, dopo di noi, ricoveri ospedalieri di persone con disabilità complessa, assistenza domiciliare, trasporti.

Questa la lettera, che pubblichiamo in forma integrale.

Lettera consulta handicap

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.