Cassa depositi e prestiti supporta la crescita di Sanlorenzo, cantiere di yacht e superyacht di alta gamma, quotato in Borsa. Il finanziamento concesso da Cdp è di 10 milioni di euro per i nuovi investimenti previsti dal gruppo nel periodo 2020-2022.

Grazie a questa operazione, il cantiere potrà introdurre sul mercato nautico innovazioni e di tecnologie d’avanguardia, la cui ricerca sarà fortemente orientata a principi di sostenibilità.

Con questo finanziamento, Cdp sostiene la competitività dell’azienda anche in un’ottica di tutela dell’occupazione, dell’operatività della filiera nautica e delle imprese dell’indotto. Sanlorenzo impiega circa 480 persone, collabora con 1.500 aziende artigiane e ha quattro siti produttivi situati a La Spezia, Ameglia, Viareggio e Massa.

Commenta Nunzio Tartaglia, responsabile divisione Cdp Imprese: «Con questo finanziamento  Cdp conferma il proprio concreto sostegno al tessuto imprenditoriale ligure,
in un settore strategico per l’economia del territorio come quello nautico».

«In un contesto di grande cambiamento dettato dall’emergenza Covid-19 − spiega Massimo Perotti, presidente esecutivo del cantiere − Sanlorenzo ha confermato tutti gli investimenti destinati allo sviluppo dei nuovi prodotti poiché siamo convinti che l’innovazione rivesta un ruolo fondamentale per lo sviluppo futuro e per affrontare le nuove
sfide».

A seguito dell’annuncio dell’operazione, il titolo rimbalza in Borsa: in avvio il titolo segna +2,53% a 12,16 euro.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.