Con la progressiva ripresa delle attività economiche in diversi Paesi cresce anche la fiducia degli investitori e le Borse europee hanno chiuso la giornata in rialzo. Mentre a Wall Street le contrattazioni proseguono all’insegna dell’ottimismo, con lo S&P-500, che balza dell’1,61, Francoforte segna +1% a 11.504 punti, Londra +1,24%, Parigi+1,46%. Le migliori performance sono state realizate dai titoli bancari (indice Dj Stoxx di settore +5,3%) e da quelli del turismo e dei viaggi (+7,1% l’Euro Stoxx di settore) i settori che hanno maggiormente sofferto per il lockdown.

Milano ha terminato le contrattazioni con Ftse Italia All Share +1,48% e Ftse Mib +1,50%. Lo spread Btp/Bund ha subito una forte contrazione, attestandosi su 197 punti (-4,58%).

A Piazza Affari il maggior rialzo sul listino principale è di Bper (+10,43%), che era stato tra i titoli tra più penalizzati nelle settimane scorse. Ottime performance anche di Ferragamo (+7,28%), e Leonardo (+6,7%), con il settore difesa europeo. Fca guadagna il 3,39%) nel giorno in cui il cda di Intesa Sanpaolo esamina il prestito da 6,3 miliardi garantito da Sace. Il titolo si giova anche del piano da 8 miliardi per per il settore auto francese annunciato dal presidente Emmanuel Macron.

Prosegue il rialzo del petrolio: il Wti luglio cresce dell’1% a 34 dollari, mentre il Brent di pari scadenza sale dello 0,6% a 35,7 dollari al barile.

Sul mercato valutario, l’euro si rafforza sul dollaro a 1,0985 (1,093 in avvio e 1,0897 ieri in chiusura) e a 118,187 yen (117,15 yen all’apertura e 117,37 ieri), mentre il rapporto dollaro/yen è a 107,58.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.