Quarta seduta consecutiva chiusa in rialzo per le Borse europee, incoraggiate dal piano Ue di 750 miliardi di euro per la ripresa economica.

Londra segna +1,21%, con il Ftse 100 a 6.218 punti. Parigi registra invece un +1,76%, Francoforte +1,06%. Milano ha guidato il gruppo, terminando le contrattazioni con Ftse Italia All Share +2,40% e Ftse Mib +2,46%. Lo spread Btp/Bund è diminuito ancora, attestandosi su 184 punti (-3,25% ).

A Piazza Affari  sul Mib spiccano Ferragamo +16,28%, Pirelli +8,19%, Campari +6,47%, Moncler +5,83, Diasorin (+5,09%)  intonata con l’andamneto del settore. In netto rialzo anche Enel (+3,1%), che ha incrementato la propria partecipazione in Enel Americas di un ulteriore 5% al 62,3% Stm (+2,2%), dopo che l’americana Micron Technologies ha preannunciato risultati per il terzo trimestre fiscale  superiori alle attese. In calo Atlantia (-1,2%), nell’incertezza delle concessioni autostradali.

In flessione il greggio con il Wti a -0,5%, a 32,6 dollari.

Sul mercato valutario, l’euro si rafforza sul dollaro e sale a 1,105 (1,099 ieri in chiusura) e a 119 yen (da 118,58), mentre il rapporto dollaro/yen è a 107,67.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.