La Borsa di Milano ha aperto in rialzo. L’indice Ftse Mib guadagna lo 0,56% a 17.255 punti. In rialzo Prysmian (+2,36%), Atlantia (+1,9%) e Unipol (+1,76%). Vendite su Cnh Industrial (-2,3%).

Europa positiva in avvio, +0,33% per Francoforte, +0,36% per Londra e +0,52% per Parigi.

Nei mercati asiatici la Borsa di Tokyo (+0,28%) conclude la prima seduta della settimana all’insegna della cautela, dopo la lunga festività nazionale della Golden Week.

Sul fronte macroeconomico la produzione industriale in Germania a marzo è scesa del 9,2%, attesi i dati della Francia e le vendite al dettaglio dall’Italia. Dal Regno Unito prevista la riunione della Bank of England e i prezzi delle abitazioni. Dagli Stati Uniti in arrivo le richieste settimanali dei sussidi di disoccupazione ed i dati sul costo del lavoro e la produttività.

Quotazioni del petrolio poco mosse dopo i rialzi dei giorni scorsi con gli investitori in attesa di segnali più forti di ripresa. I contratti sul greggio Wti con scadenza a giugno passano così di mano a 24,14 dollari contro i 23,9 di ieri sera a New York. Poco mosso anche il Brent che passa di mano a 29,79 dollari (+0,1%).

Nei cambi quotazioni dell’euro poco mosse in avvio di giornata con la moneta unica che vale 1,0797 dollari (1,0794 ieri sera dopo la chiusura di Wall street). Nei confronti dello yen l’euro è a quota 114,69 (+0,16%).

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco ha aperto a 248,67 punti base, in aumento di due punti rispetto a ieri. Il rendimento è a +1,99%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.