Da lunedì 18 maggio tutto il personale di Ansaldo Energia torna operativo. A decidere il termine della cassa integrazione per emergenza covid-19 per i lavoratori dell’azienda, l’accordo sottoscritto oggi da società, rsu competenti e medico competente.

In base all’accordo, Ansaldo Energia ha organizzato una “distribuzione equilibrata, per quanto possibile”, dei turni di lavoro, in modo da garantire il distanziamento sociale. Da lunedì 18 maggio potranno essere presenti all’interno delle palazzine a uso ufficio fino a un massimo di 400 lavoratori, corrispondenti a circa il 25% della forza lavoro complessiva.

Le presenze nei vari uffici, si legge nel verbale di incontro, “vengono organizzate in modo da consentire una distribuzione del personale nelle varie aree in modo da garantire il distanziamento previsto. Nelle aree in cui le postazioni di lavoro risulteranno particolarmente attigue, verranno installate delle barriere in vetro quale ulteriore misura di sicurezza”.

Gli accessi ai locali mensa verranno organizzati su fasce orarie in modo da evitare possibili assembramenti.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.