La Cisl Liguria e la Fisascat Liguria hanno proposto alla Regione Liguria la revisione del patto per il Turismo per sostenere il settore in questa situazione di crisi causata dall’emergenza in atto.

“Chiediamo bonus alle imprese che assumono e un forte sostegno economico per i lavoratori tramite le politiche attive. È fondamentale che nel momento in cui le aziende potranno ripartire abbiano la certezza di avere a disposizione un incentivo per le assunzioni ed è altrettanto fondamentale che i lavoratori rimasti a casa possano mantenere e non svilire la loro professionalità garantendo la qualità professionale ed avendone in cambio retribuzione”, si legge nella nota firmata dal segretario generale Cisl Liguria Luca Maestripieri e dal segretario generale Fisascat Liguria Silvia Avanzino.

Il turismo è considerato un’industria strategica e il rischio è di perdere tutto il lavoro fatto negli anni precedenti attraverso il patto.

“Siamo certi – aggiungono Maestripieri e Avanzino – che non mancherà la collaborazione con la Regione e nemmeno un adeguato finanziamento per fare in modo che le imprese e i lavoratori possano iniziare il cammino verso la ripresa con strumenti agili e operativi che possano sostenere il concretamente il settore”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.